Epilazione total body
10 gennaio 2015
Abbinare trattamenti laser e di medicina, si può!
25 gennaio 2015
Vedi tutto

Sfatare qualche luogo comune/1

Questa è una branca della medicina che spesso fa discutere e la colpa di tutto ciò è delle false informazioni che vengono tramandate senza prima fare un’opportuna verifica.

Parte di questo schema di falsità è da attribuire anche alla spettacolarizzazione degli eccessi che di solito viene fatta. Un esempio? La donna gatto e le celebrità che esagerano con gli interventi. La chirurgia plastica non è solo questo. Anzi, ne è solo una piccola parte. Vediamo insieme di sfatare i miti più comuni.
1) Facce artificiali e facce gonfie: quando una operazione di chirurgia o medicina estetica è condotta in modo adeguato i risultati che si ottengono sono naturali e non “plastificano” i connotati della gente. Quando i tratti della persona appaiono innaturali, sia che si tratti iniezioni di botox nel viso o ritocco dei seni, questo dipende dal fatto che con molta probabilità il medico che ha operato non è un vero specialista o ha semplicemente assecondato la richiesta del paziente senza verificare che fosse adatta ad essere eseguita.
2) La chirurgia estetica costa troppo: alcuni interventi costano più di altri, ma non sono del tutto inaccessibili. La chirurgia estetica non è un lusso, soprattutto se si richiedono delle procedure non invasive. La crisi ad ogni modo ha livellato talvolta i costi rispetto al passato. E’ bene ad ogni modo diffidare dei prezzi troppo bassi che potrebbero offrire dei servizi non ottimali a livello qualitativo.
3) Cicatrici visibili: le cicatrici ci sono, ovviamente: si viene sottoposti ad un intervento chirurgico. Ma parliamo di operazioni di tipo estetico. I chirurghi sono esperti proprio nel nascondere e contenere al minimo i segni degli interventi che conducono. 

Nei prossimi post ulteriori informazioni sui miti da sfatare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *