Il grasso, da nemico delle donne a insostituibile alleato nel ringiovanimento

Obesità infantile=NO LIPO
23 aprile 2015
Estate, sole, mare e aria di vacanza!
19 maggio 2015
Vedi tutto

Il grasso, da nemico delle donne a insostituibile alleato nel ringiovanimento

Nuove tecniche di prelievo e di innesto rendono il trapianto di grasso indispensabile nella maggior parte degli interventi di chirurgia estetica.

Da tessuto più odiato a tessuto più amato. È un bel salto di qualità quello che ha per protagonista la cellula adiposa. «Gran parte della responsabilità dell’invecchiamento di un volto dipende dalla perdita di massa grassa, il tessuto adiposo va diminuendo nel tempo, il volto si svuota ed appaiono depressioni e rughe; gli occhi si incavano e diventano tristi e vecchi. Fino ad alcuni anni fa rimuovevamo pelle e grasso dalle palpebre per ringiovanirle, ora facciamo spesso il contrario e cioè togliamo solo la poca pelle in eccesso e spesso iniettiamo del grasso per rendere gli occhi più pieni, più freschi, più naturali e più giovani».

Anche i dati confermano che gli interventi di trapianto di grasso autologo (cioè della stessa persona) sono sempre più apprezzati dai pazienti: in Italia nel 2014 hanno registrato un salto in avanti del 20% rispetto all’anno precedente, raggiungendo quota 28.500 interventi e diventando così il quarto intervento più praticato, dopo liposuzione, aumento del seno e blefaroplastica (indagine Aicpe). (indagine Aicpe).

Comments are closed.