Medicina Estetica


La medicina estetica è stata recentemente definita come un ramo moderno della medicina che si occupa di rendere migliore la qualità della vita di chi è a disagio con qualche aspetto del proprio corpo. Principalmente la medicina estetica si occupa di prevenire l’avanzamento della vecchiaia e di rendere più ammissibili i segni del tempo che alcuni individui non riescono ad accettare, andando quindi a correggere parti del corpo che le persone desiderano migliorare.

La medicina estetica comprende tutte quelle cure e tutti i trattamenti medici che, pur riguardando l'estetica della persona, vengono eseguiti in modo non chirurgico, ovvero senza chirurgia vera e propria, ma attraverso iniezioni (vedi i fillers e la tossina botulinica) o altri tipi di trattamenti medici. I trattamenti di medicina estetica sono solitamente meno invasivi degli interventi di chirurgia estetica, e solitamente non necessitano dell'anestesia, ma anche i risultati sono meno duraturi nel tempo ma i trattamenti possono essere ripetuti dopo alcuni mesi.

INTERVENTI DI MEDICINA ESTETICA


fillers
botulino
biostimolazione
biorigenerazione con PRP
SILHOUETTE SOFT® sono fili riassorbibili
sciogliere le cellule di grasso
iperidrosi
scleroterapia
peeling chimico
dermaroller
rinofiller

VUOI RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI (+39) 342 8842 143

DOMANDE FREQUENTI

Tra un mese sarò operata di rinosettoplastica. Se mi dovessi fare adesso iniezioni di botox per le rughe perioculari o effettuare un trattamento di fili aptos sempre per le perioculari, potrebbe crearmi dei problemi per l'operazione?
Per quanto riguarda il trattamento con botulino non c’è assolutamente nessun problema. Basta attendere 7 giorni perché l’effetto farmacologico raggiunga il 100% e evitare migrazioni di farmaco dovute alla manipolazione. Per quanto riguarda il l’inserimento di fili di trazione sottocutanei è certamente controindicato prima di un intervento chirurgico al volto per il rischio di rottura dei fili stessi durante l’operazione. Si può considerare di inserire i fili direttamente il giorno dell’operazione dopo la rinoplastica oppure, meglio, attendere un mese dopo l’intervento e poi fare il trattamento.
I filler a lento riassorbimento si possono usare sul viso e le labbra? Qual'è il tempo di riassorbimento?
I filler utilizzati in modo sicuro attualmente sono tutti a base di acido ialuronico (puro, senza altre molecole). A seconda della densità del prodotto il filler ha una durata che può arrivare anche ad un anno o più. La densità voluta dell’acido ialuronico si ottiene legando fra loro più molecole con ponti crociati attraverso una tecnologia detta cross linkaggio. Quello che si ottiene è un gel di densità, appunto, variabile. Maggiormente è denso l’acido ialuronico e più profondamente deve essere iniettato. In altre parole per la volumizzazione degli zigomi si possono utilizzare prodotti che durano oltre un anno. Per rughe sottili o labbra si utilizzano filler meno densi che durano da 6 a 10 mesi. Le tempistiche sono comunque generiche perché ogni paziente riassorbe l’acido ialuronico con tempi propri in funzione di quanto attivo è l’enzima ialuronidasi.
Cinque anni fa ho fatto una liposuzione ma purtroppo ho un avvallamento sulla coscia sinistra e un po' di adipe sulle maniglie dell'amore. Con la fosfatidilcolina si può sistema risolvere il problema?
Per quanto riguarda l'’avvallamento non può essere corretto con la lecilisi (fosfatidilcolina) ma richiede un lipofilling. Per le maniglie dell’'amore residue, se sono di entità modestissima si può tentare un trattamento ambulatoriale con la fosfatidilcolina altrimenti è necessaria una nuovaliposcultura, tramite la quale si può anche prelevare il tessuto adiposo per il lipofilling.
Ho effettuato tre sedute di iniezioni con fosfatidilcolina sulle coulotte de cheval e ancora non ho notato alcun risultato. I risultati sono immediati o il farmaco continua a lavorare e vedrò l'effetto con il passare del tempo?
La fosfatidilcolina è un fosfolipide normale costituente delle membrane cellulari che ha la capacità di stabilizzarle. Il presunto effetto “lipolitico” delle iniezioni sottocutanee di fosfatidilcolina non ha ancora precise evidenze scientifiche ed è tutt’ora da molti contestato. Nella mia esperienza le posso dire tranquillamente che la lipolisi avviene anche se con blanda efficacia e risposta variabile da paziente a paziente (nell’ordine del 30-40%). Diciamo che per piccole/piccolissime correzioni di adiposità localizzate, se si risponde bene al trattamento, si possono ottenere risultati soddisfacenti. Un risultato certo NON può essere garantito da nessuno, sia ben chiaro. Il trattamento è quindi interessante ed è una strada percorribile soprattutto per il suo costo contenuto, l’assenza di rischi e la possibilità di riprendere le proprie normali attività immediatamente.Dopo 2-3 trattamenti a distanza di 20-30 giorni l’uno dall’altro se non si vedono risultati non ha senso proseguire. Meglio considerare una piccola liposcultura 3D localizzata con risultati sicuri e visibili immediatamente.
Sento dire che il trattamento con botulino è irreversibile e comporta un paralisi permanente! E' vero?
L'informazione è falsa. Il botulino ha un effetto massimo i 4/6 mesi e già un paio di mesi prima i perdere del tutto la sua efficacia, inizia a cedere in intensità. Il prodotto non "paralizza", ma rilassa piccole zone estremamente mirate in corrispondenza della muscolatura del viso responsabile di pieghe e ruchette. Se ben fatto è un trattamento sicuro e di grande soddisfazione. Non per niente è il più eseguito di tutti i trattamenti di medicina estetica.

INTERVENTI PIÙ RICHIESTI