Area interessata: Viso-Collo-Decolletè-Mani
Esecuzione: 30 minuti
Ritorno al sociale: immediato o 24h
Anestesia: nessuna
Esposizione al sole dopo l’intervento: 1 mese
Laser: IPL – Lumenis M22®

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il trattamento di fotoringiovanimento si effettua con laser IPL. Questo tipo di sorgente luminosa permette di modulare il trattamento specificamente a seconda del caso clinico.M22 lumenis fotoringiovanimento

Nell’utilizzo per fotoringiovanimento (trattamento esclusivamente medico), i pacchetti di luce della luce pulsata che incontrano la cute sono in grado di stimolare in maniera non invasiva i fibroblasti, inducendo la produzione di nuove fibre collagene, che vanno a migliorare il tono delle pareti vasali, determinando inoltre il riempimento delle rughe sottili.

INDICAZIONI per il volto, il collo, il décolleté e le mani:

  • rilassamento cute
  • rughe sottili
  • opacità della pelle
  • cute disidratata
  • macchie
  • teleangectasie superficiali

PRIMA DEL TRATTAMENTO

Nelle settimane precedenti al trattamento, e immediatamente dopo, si deve evitare l’esposizione ai raggi solari e/o a lampade UVA e non assumere farmaci che aumentino la sensibilità della pelle alla luce.

I filtri solari sono indispensabili prima di esporre la zona trattata ai raggi solari per evitare iperpigmentazioni. Il trattamento si effettua in ambulatorio,

DURANTE IL TRATTAMENTO

Durante la seduta di luce pulsata il paziente non avverte particolari stimoli dolorosi, solo un leggero pizzicore. La durata dipende dall’estensione dell’area interessata e dal tipo di intervento, ma in generale si può dire che la singola seduta dura intorno ai 30 minuti.

L’intervallo tra le sedute ed il numero di applicazioni varia in base ai singoli casi e al tipo di problematica.

DOPO IL TRATTAMENTO

Ci sarà un edema ed un arrossamento diffuso sulla zona trattata che tenderà ad autorisolversi in 24 ore e che necessiterà si essere idratata con creme emollienti. Importante è la fotoprotezione per una settimana. Evitare l’esposizione ai raggi UV e lampade e/o docce solari. M22_fotoringiovanimentoOccorrono da 2 a 6 sedute di trattamento per eliminare in modo progressivo i piccoli casi antiestetici.

Il trattamento è di efficacia permanente, tuttavia è naturale che l’evoluzione e l’invecchiamento della cute comportino la comparsa di nuovi inestetismi che andranno valutati e trattati man mano.

Il paziente è in grado di muoversi autonomamente a prescindere dalla sede trattata e non è necessaria convalescenza alcuna. La visita medica specialistica precede sempre il primo trattamento. Ogni individuo, ogni area corporea sullo stesso soggetto vanno infatti valutati e definiti prima di iniziare qualunque trattamento.

I costi così come il numero delle sedute sono stabiliti assieme al paziente durante la visita pre­trattamento e sono soggettivi.

APPROFONDIMENTOm22 Lumenis fotoringiovanimento

Nata alla fine degli anni ’90 con particolare indicazione al trattamento delle teleangectasie degli arti inferiori e degli angiomi, è una procedura che si avvale di una sorgente di energia luminosa pulsata (Intense Pulsed Light, IPL) ad ampio spettro.

Essa trova largo impiego in campi che vanno dal trattamento delle lesioni vascolari cutanee, ai disturbi della pigmentazione, fino alla stimolazione del collagene dermico.
La luce visibile ha una lunghezza d’onda che va da 400 nm a 800 nm. Al di sotto di 400 nm si trova la luce ultravioletta (UV) e al di sopra di 800 nm c’è la luce infrarossa (IR).

La sorgente luminosa di luce pulsata utilizza una particolare lampada allo Xenon e emette un’energia compresa fra 500 e 1200 nm (alcuni apparecchi di ultima produzione possono coprire uno spettro ancora più ampio che va da 390 a 1200 nm).

Al fine di utilizzare soltanto la lunghezza d’onda indicata per il tipo di trattamento si utilizzano filtri costituiti da particolari quarzi, in grado di bloccare l’emissione delle altre lunghezze d’onda. Per esempio usando il filtro che esclude le lunghezze d’onda fino a 550 nm e verrà utilizzata soltanto energia compresa tra 550 e 1200 nm.


 
 

in alternativa o in associazione:


  1. Laser CO2 – crea una ulteriore levigatura delle parti interessate
  2. Laser IPL – amplifica incrementa gli effetti del laser CO2 su tono, luminosità e compattezza della cute
  3. Biorivitalizzazione e PRP – accentua l’idratazione della cute
  4. Filler – elimina le piccole depressioni e le rughe più marcate
  5. Botulino – distende la cute nelle aree della fronte e accentua l’effetto dei trattamenti in corso