Area interessata: Viso/b>
Esecuzione: 30 minuti
Ritorno al sociale: 3-5 giorni
Anestesia: locale
Esposizione al sole dopo l’intervento: 1 mese
Laser: CO2 – Deka SmartXide2

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il resurfacing (dermoabrasione) eseguito mediante laser CO2 frazionato, crea un ringiovanimento del viso omogeneo, naturale, privo di artifici e senza cicatrici.resurfacing (dermoabrasione)

Infatti, emettendo un fascio luminoso suddiviso in piccoli punti che colpiscono la cute in maniera poco traumatica, il laser agisce sulla pelle vaporizzando lo strato superficiale dell’epidermide (dermoabrasione), centrando l’acqua presente nelle cellule, senza danneggiare il tessuto circostante.

Si innesca così il meccanismo di “resurfacing” ovvero di rigenerazione degli strati cutanei.

Il calore dilata i vasi capillari limitrofi, aumentando la capacità di rigenerazione tissutale e migliorando la qualità

INDICAZIONI

  • Rughe d’espressione (in particolar modo intorno a occhi, labbra e fronte)
  • Cicatrici da acne
  • Rughe del collo
  • Problemi di iper-pigmentazione (macchie scure della pelle)

A differenza di vecchie metodiche poco efficaci e troppo aggressive (come i peeling cutanei a base di acidi a percentuale variabile ed anche precedenti laser) questa innovativa tecnologia induce la genesi di nuove cellule e l’incremento della produzione di collagene. resurfacing (dermoabrasione)

La tecnologia del frazionamento permette al chirurgo di modulare i parametri di impiego e passare da trattamenti superficiali e delicati a trattamenti via via più profondi di “skinresurfacing”, che sposino di volta in volta le aspettative del paziente e si adattino alla tipologia di cute.

Questa procedura non pretende di sostituirsi al lifting chirurgico, che può correggere cedimenti più evidenti, più profondi ed estesi, tuttavia si inserisce in quella fascia di necessità molto ampia che prevede la correzione di fastidiose rughe d’espressione, macchie o piccole cicatrici che spesso si trovano sul volto e che i lifting stessi non potrebbero correggere con altrettanto successo.

Il risultato sarà visibile sin dalla prima seduta e regalerà una pelle più liscia, compatta e arricchita di collagene.

PRIMA DEL TRATTAMENTO

Nelle 2 settimane precedenti alla seduta è necessario seguire delle indicazioni specifiche al fine di ottimizzare l’effetto del laser. Sarà quindi importante non assumere farmaci fotosensibilizzanti; evitare l’esposizione al sole e a lampade UVA e preparare la pelle con l’applicazione di creme idratanti ed eseguire una profilassi antivirale per tre giorni.

DOPO IL TRATTAMENTO

Dopo il trattamento sarà presente bruciore o fastidio più o meno intenso nelle prime 24 ore. resurfacing (dermoabrasione)Occorre applicare creme specifiche, antibiotico prima ed antinfiammatorie/idratanti poi, che vengono indicate nell’apposito vademecum. Entro 3 giorni si ha la formazione di croste sottili destinate a cadere nel giro di 7-8 giorni secondo la profondità d’azione.

Evitare per almeno 60 giorni l’esposizione ai raggi solari e alle lampade UVA (è preferibile quindi sottoporsi al trattamento durante i mesi più freddi). Oltre i 60 giorni dal trattamento l’esposizione al sole sarà possibile, con moderazione e soltanto se protetti da lozione solare a schermo totale.

Prima di ogni trattamento è fondamentale sottoporsi a visita medica per valutare assieme le reali problematiche e i concreti rimedi possibili. Il laser in sé non è una panacea e non trova indicazione a priori su tutti i tipi di pelle e per tutte le rughe indiscriminatamente.