CHIRURGIA ESTETICA DEL VISO


Il viso è la parte più importante del corpo perché è in grado di comunicare i nostri sentimenti ed emozioni. Il viso è il nostro biglietto da visita, è ciò che crea la prima impressione visiva che spesso diventa determinante nei rapporti interpersonali e lavorativi. Tutti questi fattori devono essere considerati nella progettazione ed esecuzione degli interventi chirurgici estetici al volto.

L’ obiettivo più importante da raggiungere con la chirurgia estetica del viso è un aspetto naturale e credibile. Gli interventi chirurgici eseguiti dal dott. Massimo Corso vengono progettati con attenzione per arrivare a questo.

INTERVENTI DI CHIRURGIA ESTETICA DEL VISO


VUOI RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI (+39) 342 8842 143

DOMANDE FREQUENTI

E' possibile fare operazioni chirurgiche estetiche mettendole a carico del Sistema Sanitario in caso di problemi fisici che influiscono sulla vita di una persona?
In linea di massima non è possibile fare un intervento di chirurgia estetica gratuitamente con il SSN. In ospedale si possono talvolta eseguire interventi per il miglioramento della respirazione (settoplastica), per la correzione della cute in eccesso dopo fortissimi dimagrimenti e per correggere anomalie congenite (in particolare per il seno).
Vorrei eseguire una rinoplastica, ma sono spaventata dai tamponi perché mi hanno detto che fa male toglierli e che devono rimanere una settimana
I tamponi vengono inseriti al temine dell’intervento non per fermare chissà quale emorragia (in quanto non vi è sanguinamento nella rinoplastica), ma per esercitare una blanda pressione positiva nelle prime ore post-operatorie. Per questo vengono rimossi dopo 24-48 ore massimo e non fa male toglierli. Essi sono di un materiale estremamente liscio e si sfilano senza attrito.
Molti mi dicono che l'intervento di rinoplastica è molto doloroso e crea evidenti lividi sul viso e attorno agli occhi, è vero?
Direi che sono opinioni che si basano su informazioni non corrette. La rinoplastica genera pochissimo dolore che viene gestito normalmente con del semplice tachidol. Stessa cosa per quel che riguarda il gonfiore, può insorgere un modesto edema per i primi 3 giorni, ma mai compromettente o debilitante. Di norma si tratta un intervento tollerato ottimamente dai pazienti.
Avrei intenzione di fare la bleforoplastica ma prima volevo sapere se si può perdere la vista con questo intervento.
La blefaroplastica è un intervento che riguarda esclusivamente le palpebre e non ha assolutamente alcuna influenza sull’occhio e quindi sulla vista. Anche se i distretti sono vicini (palpebra e occhio) sono anatomicamente due cose completamente distinte!
Il mio bimbo di 10 anni ha delle evidenti orecchie a sventola. Si può intervenire chirurgicamente già a questa età? è meglio aspettare ancora?.
L’età minima per realizzare l’intervento sui bambini coincide col momento in cui cessa lo sviluppo delle orecchie e della cartilagine auricolare, quindi attorno ai 5 anni.
Eseguo da molti anni trattamenti di medicina estetica con acido jaluronico per migliorare il volume degli zigomi, volendo un effetto più duraturo posso sottopormi ad un intervento chirurgico con protesi o il fatto di avere utilizzato acido jaluronico me lo controindica?
Assolutamente no, le protesi di zigomo possono essere inserite senza che i trascorsi trattamento con jaluronico ne compromettano il successo. Anzi, è sempre preferibile che i pazienti arrivino alla decisione di inserire protesi definitive dopo avere testato il proprio aspetto con l’acido jaluronico
Ho eseguito un intervento di rinoplastica estetica 8 anni fa e recentemente ho subito un trauma che ha modificato il dorso del naso, dove è ricomparsa una piccola gobbetta. E' possibile metterla a posto?
Certamente si, a seconda del tipo di “danno” che si è creato in questo nuovo trauma si potrà correggere l’instessimo in modo più o meno conservativo.
La chirurgia è l'unico modo per sollevare le sopracciglia?
Esistono molti modi per ottenere un sollevamento del sopracciglio: si parte con qualche iniezione di tossina botulinica in specifici punti dell’arcata sopraccigliare con un effetto abbastanza dolce e generalmente molto gradevole. Nei casi in cui si voglia ottenere un effetto lifting maggiore bisogna ricorrere ad un intervento chirurgico. Il lifting del sopracciglio (browlift) consente di sollevare l’arcata del sopracciglio conferendo allo sguardo un aspetto più giovane e solare. La tecnica più comune prevede l’introduzione di una piccola cicatrice estetica, pressoché invisibile, sul bordo del sopracciglio. Il browlift è spesso associato ad altre tecniche di chirurgia plastica di ringiovanimento orbito palpebrale o del viso come la blefaroplastica ed il lifting.

INTERVENTI PIÙ RICHIESTI