Esecuzione: 90-120′
Anestesia: Generale
Dimissione: In giornata
Ritorno al sociale: 8 gg
Medicazioni: 1/5/14 gg, 1 mese esposizione solare

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il trapianto adiposo o lipofilling viso seno glutei è il trasferimento di grasso da un’area donatrice (addome, fianchi, cosce) ad un area ricevente nello stesso paziente sulla quale si desideri apportare un miglioramento volumetrico o un perfezionamento di forma.

Il prelievo viene eseguito secondo le stesse regole della liposuzione tradizionale, pertanto il primo beneficio di questo intervento va a vantaggio di eventuali zone di eccesso adiposo che vengono rimodellate. La procedura è però più contenuta perché eseguita quasi sempre con paziente sveglio ed in anestesia locale.

Una volta prelevato, il grasso viene filtrato e viene eliminata la parte liquida, a questo punto è pronto per essere inserito nel sito ricevente.

Una piccola percentuale del tessuto trapiantato, viene riassorbita nel corso dei 3 mesi successivi, ma spesso i risultati sono brillanti anche solo dopo una sola seduta. Gli esiti cicatriziali sono nulli, dal momento che l’inserimento del tessuto adiposo avviene attraverso microcannule specifiche ben più sottili di quelle utilizzate per il prelievo.

Le indicazioni sono svariate. In chirurgia RICOSTRUTTIVA e POST-TRAUMATICA, possono essere trattate:

  • aree depresse in esiti di traumi locali (ferite, esiti chirurgici), cicatrici reticenti
  • zone cicatriziali piane ma anelastiche
  • zone radio-trattate e ipovascolarizzate (mammelle)

Il lipofilling può essere un passaggio importante nel percorso di ricostruzione mammaria post-mastectomia sia in termini volumetrici sia per la capacità del grasso trapiantato di creare nuovi vasi sanguigni nelle zone più sclerotiche.

In chirurgia ESTETICA il trapianto adiposo riporta turgore, rotondità, pienezza a superfici che hanno perso queste caratteristiche. È indicato per:

  • Zigomi; rimodernamento, aumento e simmetria oltre le potenzialità dei normali filler a base di acido jaluronico
  • Labbra; aumento del turgore e perfezionamento della forma
  • riequilibrare i volumi del volto e delle guance e di aree anatomiche che risultassero asimmetriche o ipotoniche, rinvigorendo i tessuti tanto da renderli più giovani e rigenerati
  • Mammelle; migliorare turgore e volume senza protesi e senza cicatrici, ottenendo un aumento di circa una taglia in modo poco invasivo e naturale
  • Glutei; rimodellare e aumentare tono e turgore di una parte anatomica sulla quale l’attenzione delle pazienti ricade sempre più spesso
  • Polpacci; per migliorandone forma, volumi e tonicità laddove ogni altro intervento volumizzante è inefficace

Inoltre, grazie all’effetto delle cellule staminali contenute nel grasso trasferito, l’innesto garantisce un generale effetto di ringiovanimento dei tessuti.

La ripresa è rapida e sicura, nei casi più importanti sarà solo il gonfiore delle prime giornate a ritardare il recupero, ma, di solito, questo non comporta un problema per i pazienti.

Questa tecnica può essere accessoria in un intervento di liposuzione per ripristinare rotondità e curve che la semplice aspirazione non potrebbe conferire.

ALCUNI INTERVENTI DI LIPOFILLING