Esecuzione: 40′
Anestesia: Locale
Dimissione: immediata
Attività sessuale dopo 3 settimane
Medicazioni: 1/5/14 gg

DESCRIZIONE INTERVENTO

Questo tipo di intervento, sebbene sempre più richiesto e pubblicizzato, deve presupporre sempre un indicazione precisa in pazienti selezionati.

Troppo spesso il paziente attribuisce alle dimensioni del proprio fallo problematiche che da questo non dipendono, così come altrettanto frequentemente il paziente mette in discussione dimensioni che non sono al di sotto della norma. È bene pertanto parlare a lungo con i pazienti e discernere le problematiche vere da quelle surreali e supposte dal modo in cui il paziente vive la propria sessualità.

Le tecniche per aumentare le dimensioni del fallo possono agire sulla lunghezza o sul calibro.

La lunghezza può essere aumentata chirurgicamente con la resezione del ligamento sospensore del pene, tuttavia ne questa ne altre tecniche procurano un aumento netto del pene in erezione (max 1 cm), mentre è eccellente il risultato in rilassamento (2-3 cm). Intervento in anestesia generale o sedazione, della durata di circa 40′.

Per ottenere un aumento del diametro del pene si procede all’inserimento di acido ialuronico o di tessuto adiposo prelevato dal paziente stesso (lipofilling). Le procedure sono complementari. È preferibile il modellamento con tessuto adiposo per la maggiore disponibilità e per la maggior durata nel tempo che esso garantisce. L’intervento si esegue in anestesia locale nel caso del trattamento con acido ialuronico o in sedazione in caso di lipofilling. La durata è Di circa 40′.

Consiglio l’astensione dall’attività sessuale per almeno 6 settimane dopo questo tipo di intervento.