CHIRURGIA INTIMA


La cura dell’estetica femminile, già ampiamente diffusa negli Stati Uniti è oggi in costante aumento anche nel nostro paese. La Chirurgia Intima Femminile comprende interventi mini-invasivi dei genitali e spesso si associa alla chirurgia mini-invasiva dell’incontinenza urinaria. Sempre più donne di qualsiasi età richiedono quindi interventi chirurgia intima vaginale quali vaginoplastica, ringiovanimento o restringimento vaginale per rafforzare i muscoli della vagina quando hanno perso tonicità. Lo scopo di questi interventi chirurgici oltre al rimodellamento estetico dei genitali femminili ha lo scopo anche di incrementare il piacere fisico della donna.

Scegliere di migliorare l’estetica dei genitali per una donna significa quindi spesso riappropriarsi di una immagine sicura e tranquilla eliminando l’imbarazzo che alcuni difetti provocano nella vita di relazione. Sempre più donne di qualsiasi età richiedono quindi interventi di chirurgia estetica per i genitali femminili che stanno vivendo un momento di estrema popolarità e che possono essere eseguiti singolarmente od in associazione ad altre procedure chirurgiche di tipo estetico. In più, i continui sviluppi nelle tecniche chirurgiche hanno portato a brillanti risultati sia estetici che funzionali con rapido recupero postoperatorio.

INTERVENTI DI CHIRURGIA INTIMA


VUOI RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI (+39) 342 8842 143

DOMANDE FREQUENTI

In cosa consiste precisamente il restringimento vaginale?
Per restringere il canale vaginale si utilizzano in genere due metodiche. La prima è un vero e proprio restringimento chirurgico che consiste nell’asportazione di una porzione di mucosa del canale vaginale ed eventualmente il restringimento della muscolatura. Il secondo metodo, che può essere abbinato al primo è un trapianto di tessuto adiposo (lipofilling) sottomucoso che consente un restringimento circolare del diametro del canale vaginale.
Dove cade la cicatrice del lifting scrotale?
La riduzione del sacco scrotale (lifting) consiste nell’asportazione di una striscia di cute lungo la linea mediana del sacco. L’incisione viene posizionata esattamente lungo il “rafe” offero la linea di sutura naturale fra i due testicoli. Dopo una fase iniziale di normale arrossamento la cicatrice scompare quasi completamente.
Cos'è l'aumento delle grandi labbra? Dopo quanto è possibile fare sport o avere rapporti sessuali?
Analogamente alle piccole labbra anche le grandi labbra dei genitali esterni femminili possono subire un processo di invecchiamento svuotandosi e perdendo turgore (ipotrofia delle grandi labbra). In questo caso la procedura indicata è quella del lipofilling delle grandi labbra. Questo intervento non è altro che un normale lipofilling utilizzato per ridare tonicità e volume alle grandi labbra. L’’intervento è spesso associato alla riduzione delle piccole labbra. La ripresa dell’attività sportiva così come dei rapporti sessuali è possibile dopo circa 20 giorni. Un ottima alternativa a questo è il riempimento mediante acido jaluronico. Procedura rapida, ambulatoriale e di immediato riscontro.
Ho un problema di grandezza delle piccole labbra che mi crea molti fastidi durante l'attività sportiva e sessuale. Cosa si può fare?
Le gravidanze, una predisposizione individuale o anche il semplice invecchiamento possono portare ad una ipertrofia (eccesso) delle piccole labbra dei genitali esterni femminili. Ciò, oltre che essere antiestetico, può rendere difficoltoso il rapporto sessuale o rendere fastidioso svolgere attività fisiche e/o sportive, come correre o andare in bicicletta. Con un semplice intervento chirurgico di riduzione è possibile rimodellare le piccole labbra ed eliminare definitivamente il problema. L’intervento è spesso associato all’’aumento delle grandi labbra ed è eseguibile in poche decine di minuti, ambulatorialmente.

INTERVENTI PIÙ RICHIESTI